Il cacatua delle Molucche

Ciao a tutti, sono Vito. Ho una grande passione per gli animali, sono sempre alla ricerca di animali strani e curiosi, mi interesso sempre al loro modo di vivere e di nutrirsi. Vorrei condividere con tutti voi la mia passione. Inizio col presentarvi un pappagallo: il cacatua, in particolare il cacatua delle Molucche, arcipelago del Sud-Est Asiatico. È tra i cacatua più allevati; è di colore bianco con sfumature color salmone; ha il becco nero e la cresta arancione. Ha dimensioni di circa 50 cm. Non ci crederete, ma i cacatua sono animali così sensibili che soffrono la solitudine: se vengono lasciati a lungo da soli, cominciano a strapparsi le penne. Se vi viene voglia di allevare un cacatua, conviene prendere una coppia, così non soffrono la solitudine e voi allevatori non correrete il rischio di trovarli spennati. Attenti anche a non farli innervosire: potreste trovarli con la cresta sollevata e un aspetto minaccioso. Conviene inoltre prendere una gabbia molto spaziosa e alta, nella quale l’animale possa avere la possibilità di arrampicarsi. È necessario anche tenere il cacatua, almeno un’ora al giorno, fuori dalla gabbia. Generalmente i cacatua mangiano semi e frutta, vivono in pianura e creano nidi su alberi molto alti per avere maggiore sicurezza. Vivono a lungo, alcuni hanno anche superato i 70 anni di vita.

Vito Sannino IF.

 

Share This
63 0
Commenti

Lascia un commento